Payday loans online

Flan di zucca

Perfetto, è arrivato l’autunno, e quindi spaziamo con tutti quei prodotti che la stagione ci offre. Ho pensato ad un antipastino molto semplice e naturalmente goloso da fare a casa senza troppo impegno: il flan di zucca. Questo antipasto è accompagnato da una salsa ai formaggi e guarnita con delle tegole di parmigiano. Passiamo agli ingredienti: polpa di zucca, besciamella, uova e del parmigiano. Calcolate che per mezzo litro di besciamella utilizzo (ad occhio) circa100 gr. di polpa di zucca, aggiungo una bella manciata di parmigiano grattugiato, un rosso d’uovo ed un uovo intero per amalgamare il tutto.
Essendo la zucca un prodotto con un’alta percentuale d’acqua, consiglio una besciamella molto consistente, amalgamo tutti gli altri ingredienti e verso negli stampini «usa e getta» precedentemente infarinati ed impanati. Cucino a bagnomaria per circa 15 minuti, quindi servo sul piatto.
Per la fonduta, ho preparato una besciamella leggerissima, con l’aggiunta di parmigiano. Una volta fuso il formaggio, ho filtrato il tutto. Facoltativa l’aggiunta di amaretti sbriciolati.

Buon appetito!

6 Commenti

  • Ciao Monica, ti ringrazio per i complimenti del sito e per le ricette. Effettivamente, sarebbe giusto mettere il grado di difficoltà però credo che sia una cosa soggettiva, ho degli amici (semplici appassionati), che hanno più arnesi, attrezzature e macchinari di uno chef. Credo comunque che leggendo le ricette uno si possa già fare un’idea della difficoltà del piatto.
    Cambiando discorso, anch’io sono un appassionato di zuppe, in tutte le forme, sia dolci che salate quindi, visto che la stagione lo richiede, credo di farti cosa gradita scrivendone alcune giuste giuste per questo periodo. Buon divertimento

  • Ciao Luca. Anch’io sono un’amica di Alessandro (come vedi ti ha sponsorizzato bene….). Poichè in questo periodo ho delle zucche favolose direttamente dal mio orticello, volevo realizzare una torta non troppo complessa (ovvero con pochi e semplici ingredienti) che non risulti il solito mattone dovuto alla consistenza della zucca stessa (peraltro io sono famosa per questo genere di risultati). Mi puoi aiutare? Grazie.

  • Ciao Erika! Certo che ti posso aiutare… ti ho inviato via mail 2 ricette che prossimamente pubblicherò anche nel sito!

  • la ricetta è eccezionale ma io speravo di trovasre anche le dosi per la famosa rhu. Me le sai indicare? grazie

  • @ Rosanna Maroni:
    Ben trovata Rosanna, allora il famoso rhu…..Io in una besciamella “base” ci metto 100 grammi di burro con 100 grammi di farina (vedi besciamella nelle “ricette di base”) la faccio leggermente tostare e poi spengo il fuoco. Dopo qualche minuto verso il latte. Naturalmente aggiusto di sapore. Per il flan di zucca, visto che la zucca contiene molta acqua, raddoppio la dose del rhu, quindi 200 e 200 (naturalmente la zucca dev’essere strizzata molto bene) altrimenti la dose potrebbe aumentare. Per la fonduta, è l’opposto, io faccio un rhu con 20 gr e 20 gr per litro di latte e lo preparo SOLO per amalgamare bene i formaggi visto che i grassi di quest’ultimi si possono scomporre creando una salsa simile ad una stracciatella.
    Spero di esserti stato utile, fammi sapere. Ciao e grazie

  • Aspetto tue notizie via e-mail grazissimo

Scrivi un commento!