21 febbraio 2017 - antipasti, eventi, pesce, piatti tipici    Commenta

Frittata con l’aringa

IMG_3657

Quest’anno il mercoledì delle Sacre Cenei cade il primo di marzo. L’aringa, dalle nostre parti è, insieme al baccalà ed ai bigoli in salsa, uno di quei piatti che non può mancare nel menù di questo evento.

 

 

L’ho già proposta in diverse maniere ma non ho mai provato a fare una frittata. Appena arrivata in casa, ho subito infilato i guanti in lattice per far in modo che non mi si impregnasse l’odore nelle mani, l’ho sfilettata come un pesce comune ed ho cotto i filetti in una pentola con metà acqua e metà latte senza aggiungerci sale. Dopo un paio di minuti l’ho scolata (può capitare che si spappoli un po’) e l’ho versata in un fondo con olio, cipolla e un paio di spicchi d’aglio tritati assieme ad una generosa manciata di prezzemolo tritato. Dopo aver amalgamato il tutto e lasciato raffreddare, ho sbattuto 3 uova per poi unirle al composto. In un padellino anti aderente ho cotto la frittata rivoltandola dopo un minutino circa.    Le ceneri…..giornata eccezionale!!!!

Aggiungi un commento