24 luglio 2017 - bevande...    Commenta

Sangria

sangria1

Ma perchè non aggiungi una categoria dedicata alle bevande? Questo è quello che mi ha chiesto Cristina, una barista di un wine bar che si trova dalle mie parti. E perchè no!

 

 

Potrebbe essere un idea molto interessante per poter arricchire ulteriormente il blog. Il primo articolo l’ho voluto dedicare alla Sangria. L’ho preparata per il compleanno di mio fratello lo scorso 22 luglio durante la sua festa in giardino. La cosa interessante è che si può conservare per diversi giorni in frigo e, più si conserva, più la frutta assorbe il liquido restando ovviamente più saporita. Per prepararla, ho versato in una caraffa capiente due litri di vino rosso, 3 stecche di cannella, 7 chiodi di garofano ed un bicchiere di rhum. Dopo aver messo la caraffa in frigo, ho iniziato a tagliare 5 pesche e 5 mele a cubi dello spessore di circa 1 cm. Ho aggiunto 4 arance e due limoni a fette per poi completare con 300 gr di zucchero semolato. All’interno di questa “macedonia” ho unito il vino preparato in precedenza, e circa 400 gr di gazzosa (ma ho visto utilizzare anche la Fanta). Ho rimesso in frigo a far riposare almeno 12 ore. Al momento del servizio, ho aggiunto dei cubetti di ghiaccio. Ah dimenticavo….per i bambini, o per chi la volesse analcolica, si possono sostituire gli alcolici con succo d’arancia o melograno

Aggiungi un commento