Crema di finocchi con ricotta affogata


Questa crema è nata perchè semplicemente mi sono ritrovato con dei finocchi così all’improvviso. Che fare? A voi non capita mai di trovarvi dei finocchi così all’improvviso?
Comunque, stimolato dalle basse temperature di questo periodo, ho pensato che una bella zuppetta avrebbe fatto al caso mio.
Ho preparato un soffritto di cipolla tagliato a julienne, ho aggiunto i finocchi tagliati a pezzi, delle patate a pezzettoni, e, dopo aver amalgamato il tutto, ho bagnato con del brodo vegetale coprendo abbondantemente gli ingredienti della zuppa. Ho fatto bollire il tutto per circa 45 minuti ed ho quindi frullato la crema filtrandola dai filamenti che il finocchio lascia. Al momento di servire la crema, ho messo al centro del piatto una bella cucchiaiata di ricotta fresca per poi farla affogare nella zuppa. A piacere si possono aggiungere dei crostini caldi. Bella fine per questi finocchi vero?

Aggiungi un commento