Ravioli con pere e “formadi frant”

RAVIOLI CON PERE E FORMADI FRANT

Ecco un primo piatto che è si un pò complesso ma, per le prossime festività vi farà fare sicuramente un figurone: i ravioli ripieni con pere e formadi frant.

 

 

Il formadi frant è innanzi tutto un presidio Slow food. Un formaggio tipico del Friuli, a pasta semidura ottenuto dagli scarti di forme di latteria che, per un motivo o per l’altro, non vengono commercializzate. Si presenta leggermente pepato. Le paste le trovate nella categoria base. Una volta pronte basta tirarle con l’apposita macchina, alternare gli strati, tagliarli e ritirare la pasta nell’altro verso. Per il ripieno,si pelano e si tagliano a dadini 2 pere (io ho usato le kaiser perchè sono un po’ più dure), quindi si passano in padella con una noce di burro. Una volta fredde, si aggiunge il formadi frant grattugiato. Io, in questo caso ne ho aggiunto 60 grammi ma la cosa è soggettiva (se vi piace più saporito potete aggiungerne dell’altro). Una volta pronto, si versa il ripieno al centro del disco di pasta chiudendolo a mezzaluna.o formando un tortello. Cuocere in acqua bollente salata e servire a piacere. Io ho versato sopra delle scagliette di sedano rapa sbollentato

Aggiungi un commento