7 febbraio 2018 - pesce    Commenta

Seppie in umido con piselli

SEPPIE IN UMIDO CON PISELLI

Una pietanza che in questo periodo si mangia sempre volentieri: Le seppie in umido (in questo caso con piselli).

Io uso le seppie medio grandi (circa un kg) perchè hanno più polpa, le pulisco, le sciaccquo e le taglio a listarelle per poi metterle a scolare. Nel frattempo, in una casseruola con dell’olio extra vergine d’oliva, preparo un soffritto con una cipolla tritata, 3 scalogni e 3 spicchi d’aglio anch’essi tritati finemente, 2 foglie d’alloro, ed una manciata di prezzemolo tritato ed una volta stufato il tutto, aggiungo le seppie. Amalgamo il pesce alle verdure del soffritto e bagno con un mezzo bicchiere di vino bianco alzando la fiamma in modo da far evaporare l’alcol del vino. Dopo un paio di minuti aggiungo circa 400 grammi di passata di pomodoro o di salsa già pronta. Una volta raggiunto il bollore, aggiungo 300 grammi di piselli (possono essere anche congelati), aggiusto di sale e pepe quindi abbasso la fiamma e continuo la cottura per circa un oretta. Chiaramente, ogni tanto butto un occhio e giro le seppie per far in modo che non si attacchino. Se la salsa si dovesse restringere troppo, allora è il caso di allungare un mezzo bicchiere d’acqua. Io le ho servite con della polenta morbida ma si può utilizzare anche quella cotta alla piastra oppure del pane, sempre utile per fare la mitica scarpetta

Aggiungi un commento