Pasta fresca fatta in casa

pasta-fresca
Antonella mi chiede una ricetta per fare la pasta fresca. Tra le diverse ricette che utilizzo per la pasta fatta in casa, questa è sicuramente la più usata.

Di solito, con questa ricetta preparo tagliatelle, tagliolini e pappardelle ma non la utilizzo per le paste ripiene perché preferisco un altro tipo che contiene molta più farina “00” e molta meno semola. Iniziamo: preparo una fontana con 250 gr di farina “00” e 250 gr di farina di semola. All’interno ci metto 240 gr di uovo intero, 50 gr di tuorlo d’uovo ed un pizzico di sale. Con le mani unisco gli ingredienti prendendo poco alla volta la farina dai lati. Formo così una palla che lascio riposare in frigorifero per almeno 30 minuti coperta da uno straccio umido. Una volta pronta la utilizzo per le lavorazioni desiderate. Ciao Anto! :-)

2 Comments

  • ciao Luca,
    ho provato questa ricetta che naturalmente era perfetta, ora ti chiedo, volessi fare tanta pasta e congelarla, puoi dirmi come fare senza che si attacchi?
    grazie in anticipo
    Luciana
    p.s.
    ti seguo da molto tempo e aproffitto per congratularmi per la tua arte

  • @ luciana simon:
    Ciao Luciana, allora, una volta fatta la pasta, ti consiglio di dividerla tra le dita con della farina di semola, è più grossolana e non si attacca; una volta fatto, ti prepari “il nido” o la porzione che ti interessa e la congeli immediatamente. La pasta fresca, più tempo sta fuori, più si secca e più prolunga il tempo di cottura quindi è meglio congelarla subito. Quando decidi di cuocerla, invece, puoi immergerla direttamente nell’acqua bollente aspettando ovviamente qualche secondo per mescolarla. Puoi farlo con qualunque tipo di pasta (di grano saraceno, integrale o ripiena). Grazie per le congratulazioni e per la fiducia Ciao a presto!

Aggiungi un commento