2 ottobre 2012 - pesce, primi piatti, riso e risotto    2 Commenti

Risotto con code di scampi e porcini

Dopo la bella esperienza goriziana dove ho potuto confrontare le diverse culture culinarie europee, (lo stand ungherese è stato il mio preferito) ci risiamo catapultati nuovamente in ristorante per l’organizzazione settimanale. Uno dei menù presenti aveva tra i primi piatti un risotto che quest’anno ho solo proposto a qualche amico di passaggio pur non mettendolo mai in “carta”: quello con Scampi e funghi porcini.

Il periodo è quello giusto per questi “principi di primo autunno” ed abbinati a degli scampi, rendono il piatto delicatissimo. Per prima cosa ho pulito degli scampi tenendo le code. I gusci e le teste , invece, assieme ed una cipolla ed a 2 coste di sedano hanno formato il brodo per il mio risotto. Nel frattempo ho preparato dell’olio con degli spicchi d’aglio che una volta rosolati ho tolto. Ho aggiunto nell’olio bollente i funghi, precedentemente puliti con un panno umido e tagliati sottilmente; ho aggiunto del vino bianco ed una volta evaporato ho continuato la cottura con il brodo di pesce. Nel frattempo ho rosolato appena appena le code di scampi, (solo qualche secondo in padella) per poi metterle a fine cottura nel risotto. A me il risotto piace al dente quindi dopo 15 minuti circa potrei già mantecarlo con un filo d’olio d’oliva extravergine una piccola noce di burro ed una grattata di pepe nero macinato fresco. Uno scampo intero per guarnizione ed il piatto è pronto!

2 Comments

  • Ma il riso che fine ha fatto? Ci deve essereun errore !

  • @ ddborgia:
    Cavolo “ddborgia” ma sai che hai proprio ragione!! A distanza di 4 anni dalla pubblicazione solo ora (e grazie a te) mi sono accorto di questa dimenticanza. Il riso che fine ha fatto???? Mi sono dimenticato di inserirlo nella ricetta. Quindi: “Ho aggiunto nell’olio bollente i funghi, precedentemente puliti con un panno umido e tagliati sottilmente; LI HO COTTI UN PAIO DI MINUTI POI HO AGGIUNTO IL RISO (PREFERIBILMENTE CARNAROLI SUPER FINO) ED HO BAGNATO CON del vino bianco ed una volta evaporato ho continuato la cottura con il brodo di pesce”.
    Credo che lascerò l’articolo così, in modo da far capire l’errore che ho commesso. Grazie ed a presto!

Aggiungi un commento